Grande partecipazione ed interesse al Workshop di ASSOCOIN a Catania dove si è parlato di BLOCKCHAIN e CRIPTOVALUTA

Che siano un’idea geniale lo affermano perfino i peggiori detrattori. Le criptovalute, negli ultimi mesi, hanno conquistato l’interesse non solo degli investitori privati ma anche di banche centrali e governi nazionali.
L’ascesa di un fenomeno finanziario e mediatico, come quello dei bitcoin, ha portato con sé una serie di discussioni tra gli appassionati e non di finanza. Catania, lo scorso 20 gennaio, è stata al centro di uno di questi dibattiti: il Centro europeo universitario di ricerca ha ospitato un workshop specifico, proprio con lo scopo di spiegare e informare la platea sul significato di blockchain e sul mondo delle cripotvalute. In regia c’è l’attività di divulgazione portata avanti da Assocoin, organizzatore dell’evento, un centro studi sulla blockchain e le criptovalute nato a Ragusa, in Sicilia, che incontra sempre più consensi anche tra i maggiori influencer e blogger del settore.

Al workshop – che ha fatto registrare il tutto esaurito -, sono intervenuti i blogger Tiziano Tridico e Luca De Girolamo di Koinsquare ma anche Giulio Di Sano il CEO di CoinCrowd, tra le prima ICO italiane. Accanto ai loro interventi, si sono susseguiti i contributi più tecnici sul mondo delle criptovalute di Sebastiano Cataudo, futuring e founder Assocoin, Luca di Salvo, founder e referente Assocoin a Catania e dell’avvocato Nino Cortese, vice presidente dell’associazione. Dal mining al mondo delle ICO, dalla tecnologia blockchain agli aspetti legali e fiscali relativi alle monete virtuali, il dibattito ha catturato l’attenzione dei presenti, mentre i relatori raccontavano la propria esperienza professionale.

A moderare è stato Andrea Nicastro, presidente Assocoin ed esperto in innovazione e finanza, che ha espresso soddisfazione per la grande partecipazione di pubblico e il forte interesse manifestato dai partecipanti. Nicastro, in chiusura dei lavori, ha ribadito la necessità di andare avanti nella divulgazione: “c’è tanta voglia di conoscere e studiare questo nuovo mondo e proprio per questo c’è bisogno di un’informazione diffusa e soprattutto corretta”.

Assocoin continuerà perciò a seguire la sua missione e a coinvolgere ed aggregare tutti quelli che si mostrano desiderosi di avvicinarsi allo studio e alla conoscenza della blockchain e delle criptovalute.